Giornata memoria,Budini 'Un altro mondo'

In scena dal 24 al 26 gennaio al Piccolo Teatro Guascone

(ANSA)-PESCARA, 17 GEN - Sopravvissuti all'Olocausto raccontano la vita da deportati attingendo ai loro ricordi di bambini. Il racconto misto di tragedia, stupore, disperazione, ma anche speranza, prende vita grazie alla voce di Ezio Budini, in scena a Pescara con 'Un altro mondo', reading che ha concepito e realizzato chiamando accanto a sé la fisarmonica di Francesco Di Tizio e i movimenti della giovanissima Alice Carletti. "E' la prima volta che mi cimento con questo tema - spiega Budini - Ho raccolto testimonianze che mi hanno colpito per allestire uno spettacolo che, trasmettendo l'orrore, l'angoscia, spingesse alla riflessione. Il suono struggente della fisarmonica mi è sembrato l'ideale accompagnamento, la danza di una bambina di 10 anni dà un alone poetico. Alice conosce la storia e danza per rappresentare i sogni dei bambini ai quali sono stati distrutti i sogni". Appuntamento al Piccolo Teatro Guascone (via dei Marsi 41) 24 e 25 gennaio alle 21, domenica 26 alle 18. Necessaria prenotazione a compagniadeiguasconi@gmail.com .
   

Formatosi con Rena Mirezka, Alessandra Niccolini, Enzo Sulini, Ferruccio Soleri, Nikolaj Karpov, Ezio Budini è direttore artistico di 'ResNudaTeatro' e docente in corsi di recitazione, nonché in seminari di Pronuncia e Lettura Espressiva. In teatro è stato in tournée con, tra gli altri, Mario Scaccia, Pino Micol, Maurizio Scaparro, Guglielmo Ferro.    Al suo attivo ha partecipazioni a docu-fiction Rai e cortometraggi Mediaset e a fiction tra le quali 'Un medico in famiglia', 'Don Matteo', 'Commissario Rex', 'Un passo dal cielo'. Nel cinema ha lavorato con Roberto Herlitzka e di recente è stato il protagonista di 'Humanism!' di Glauco Della Sciucca. (ANSA)

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie