Migranti: Marcovecchio, porre fine a pratiche inaccettabili

(ANSA) - PESCARA, 05 AGO - "I lamenti ormai non servono più.
    Occorrono azioni di denuncia, come la Lega sta facendo sui tanti territori coinvolti, per porre fine a una pratica non più accettabile. Non possiamo consentire che la debolezza del Governo Pd-5Stelle possa danneggiare le nostre comunità". A sostenerlo è il consigliere regionale della Lega, Manuele Marcovecchio.
    "Le notizie che giungono da Gissi sugli immigrati positivi al Covid non devono scatenare facili allarmismi - spiega - ma una seria riflessione sì. Com'è possibile, dopo mesi di chiusura, di emergenza, di attenzioni particolari, ritrovarsi dentro casa, oggi a Gissi, domani a Vasto, dopodomani in altro luogo, un virus che non molla la presa, che ancora a fatica, con rinuncia e sacrifici, stiamo combattendo? La responsabilità del Governo è evidente, e ciò che più preoccupa è che la difesa di politiche insensate sull'immigrazione si scarica sui poveri sindaci, che non sanno come fronteggiare il fenomeno". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie