Recovery: Abruzzo chiede 1,3 mld per adeguamento ospedali

Verì, opportunità irripetibile per riqualificazione

(ANSA) - PESCARA, 17 SET - La Regione Abruzzo chiede al Ministero della Salute un miliardo e 341 milioni di euro per l'adeguamento e la ristrutturazione di tutti i presidi ospedalieri abruzzesi, programma di interventi che, dopo l'approvazione, sarà finanziato con i fondi europei del Recovery Plan.Ad annunciarlo è l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì. I lavori riguarderanno le infrastrutture e gli adeguamenti alle normative antincendio e antisismica.Nel dettaglio, per la Asl Avezzano Sulmona L'Aquila sono stati richiesti 288 milioni di euro (206 milioni per le infrastrutture, 18 per l'antincendio e 64 per l'adeguamento sismico); per la Asl Lanciano Vasto Chieti sono stati richiesti 364 milioni di euro (268 per le infrastrutture, 18 per l'antincendio e 78 per l'adeguamento sismico); per la Asl di Pescara sono stati richiesti 370 milioni (275 per le infrastrutture, 28 per l'antincendio e 67 per l'adeguamento sismico); per la Asl di Teramo sono stati richiesti 321 milioni (237 per le infrastrutture, 7 per l'antincendio e 77 per l'adeguamento sismico). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie