Campionati nazionali universitari, dall'Aquila a Cassino

Cerimonia di passaggio della bandiera Cusi tra i due rettori

(ANSA) - L'AQUILA, 29 SET - La consegna della bandiera del Centro universitario sportivo nazionale (Cusi), da parte del rettore dell'Università dell'Aquila Edoardo Alesse, nelle mani del rettore dell'Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Giovanni Betta, ha solennemente sancito il passaggio di consegne tra l'Aquila e Cassino dell'organizzazione dei Campionati nazionali universitari 2021. La cerimonia si è alla presenza, oltre che dei due rettori, del sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, del sindaco di Cassino, Enzo Salera, dell'assessore allo Sport della Regione Abruzzo, Guido Liris. I campionati si sono svolti all'Aquila dal 17 al 27 maggio del 2019, in concomitanza con il decennale del sisma del 6 aprile 2009 con la partecipazione di 46 Centri sportivi universitari (Cus) italiani sui 50 operativi, e ha portato in città oltre 3mila persone, tra atleti, accompagnatori e tecnici. Quest'anno i campionati che si dovevano tenere a Torino, sono stati annullati a causa dell'emergenza covid-19, e si svolgeranno nella città laziale dal 20 al 30 maggio 2021. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie