Mons.Forte, il Papa distingue diritti e famiglia

Parla il teolgo che accompagnò lavori del Sinodo sulla famiglia

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - "Papa Francesco ha sempre ribadito che non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio, che è l'unione tra un uomo e una donna aperta alla procreazione, ed ogni altro tipo di unione" e le parole che Bergoglio pronuncia nel documentario 'Francesco' del regista Evgeny Afineevsky, presentato oggi alla Festa di Roma, non contraddicono questa impostazione. Lo afferma monsignor Bruno Forte, vescovo di Chieti-Vasto, importante teologo italiano, ma soprattutto la persona che ha accompagnato Bergoglio nei lavori del Sinodo sulla Famiglia, che si tenne in Vaticano nell'ottobre del 2015, e che già portò la Chiesa ad aperture importanti non solo sul tema delle coppie omosessuali ma anche, per fare un esempio, su quello dei divorziati. Questioni intoccabili per la Chiesa nel passato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie