Callipo sfida Salvini sulla 'ndrangheta

'Bene l'allarme, ma parli dei rapporti fra crimine e politica'

(ANSA) - CATANZARO, 9 GEN - "Apprezzo molto l'allarme lanciato da Matteo Salvini sulla 'ndrangheta come emergenza nazionale ed europea". È quanto afferma il candidato alla Presidenza della Regione Calabria, Pippo Callipo. Che poi aggiunge: "Ma nelle dichiarazioni del leader della Lega manca un pezzo non di poco conto: se la 'ndrangheta è diventata la holding internazionale del crimine che è oggi è solo grazie ai legami con la cattiva politica e con la massoneria deviata. Le ultime inchieste della magistratura in Calabria lo confermano".
    "Mi appello a tutti i cittadini onesti - ha aggiunto - Se volete una lotta senza quartiere alla mafia con la lupara e con la penna, la mia storia personale è la vostra migliore garanzia.
    Non mi sono mai piegato e non lo farò certo ora. A liberare la Calabria non può essere certo chi imbarca nelle liste riciclati e vecchi marpioni e chi è convinto che basti qualche selfie in campagna elettorale per fare dimenticare anni di insulti e di soprusi ai meridionali".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie