Processo Cesaro, difensori abbandonano

'Tempi processo compressi'. Camera Penale in sciopero

(ANSA) - NAPOLI, 16 GEN - Scontro tra la difesa ed il presidente del collegio giudicante Francesco Chiaromonte al processo agli imprenditori Raffaele e Aniello Cesaro, fratelli del senatore di Forza Italia Luigi (prosciolto in questo procedimento), imputati di concorso esterno in associazione mafiosa, in corso al Tribunale di Napoli Nord.
    I difensori dei sei imputati hanno abbandonato la difesa per protesta contro "l' eccessiva compressione dei tempi del processo", che dovrebbe concludersi entro la metà di febbraio.
    Chiaromonte è stato trasferito al Tribunale di Sorveglianza, dove dovrebbe prendere servizio a febbraio.
    Al processo sono state calendarizzate tre udienze a settimana per sentire 130 testi con decreto del presidente del Tribunale Elisabetta Garzo. Protesta l' avvocato Vincenzo Maiello che parla di "processo speciale", con "violazione dei diritti della difesa". La Camera Penale di Napoli Nord ha deciso per protesta 5 giorni di astensione dalle udienze dal 27 al 31 gennaio

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie