Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Previdenza:Cnpr, risultato assestato 2021 pari a +127,54 mln

Previdenza:Cnpr, risultato assestato 2021 pari a +127,54 mln

Bilancio previsione, ok da assemblea Cassa ragionieri

(ANSA) - NAPOLI, 26 NOV - L'assemblea dei delegati della Cassa di previdenza dei ragionieri e degli esperti contabili, presieduta da Luigi Pagliuca, ha approvato l'assestamento del preventivo 2021 e il bilancio di previsione per l'anno 2022. Il 2021 è stato influenzato dalla campagna vaccinale che ha consentito, è stato evidenziato, la revoca delle misure di contenimento dei contagi e l'avvio di una delle maggiori riprese economiche viste dall'Italia negli ultimi cinquant'anni. Tali evidenze non erano di facile previsione lo scorso novembre 2020, quando fu approvato il bilancio di previsione per il 2021, che recava un utile al lordo delle rettifiche di valore degli investimenti e dei crediti pari a 74,54 milioni (1,54 l'utile netto).
    Il risultato assestato del budget è stimato in chiusura con un incremento del patrimonio 2021 per euro 127,54 milioni al lordo delle rettifiche di valore per i crediti (46 milioni) e delle rettifiche di valore degli investimenti (26 milioni). Il risultato netto è di 55,54 milioni di euro. Il preventivo per l'esercizio 2022 pronostica un risultato al lordo delle rettifiche di valore pari a 94,87 milioni (35,37 milioni il risultato netto).
    Sono stime, si evidenzia, all'insegna della prudenza, che valutano anche una leggera contrazione della contribuzione rispetto al budget assestato del 2021 (305,17 milioni, 6,9 milioni in meno). Le previsioni sono frutto della dinamica delle contribuzioni, stimate sulla base delle comunicazioni reddituali ricevute a tutto il 31 luglio scorso, e della previsione dei contribuenti attivi e pensionati in attività stimati in 28.545 unità. L'Istituto pensionistico, inoltre, ha approvato il nuovo bilancio tecnico attuariale redatto sulla base dei dati al 31/12/2020, che attesta la sostenibilità a 50 anni del fondo previdenziale, nonché il rispetto dei requisiti richiesti dalla legge 335/1995 in tema di equilibrio finanziario a 30 anni. I lavori sono stati introdotti dal presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, Vincenzo Moretta e dal vice presidente dell'Odcec partenopeo, Arcangelo Sessa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie