Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Coni premia le "leggende casertane" Volpecina e Glouchkov

Coni premia le "leggende casertane" Volpecina e Glouchkov

Ex terzino del Napoli di Maradona e il pivot della Juvecaserta

(ANSA) - CASERTA, 06 DIC - Due "leggende" dello sport casertano, l'ex terzino sinistro del Napoli scudettato Giuseppe Volpecina e il bulgaro Giorgio Glouchkov, ex cestista della Juvecaserta, oltre a tanti atleti vittoriosi nel 2020 come il campione del Mondo di Tiro a Volo (specialità Skeet a squadra) Tammaro Cassandro e le gemelle del nuoto Antonietta e Noemi Cesarano (la prima bronzo agli Europei, la seconda ai Giochi del Mediterraneo), o che hanno condotto battaglie extrasportive come la pugile Sirine Chaarabi, tesserata per la Pugilistica Perugino di San Prisco, già campionessa italiana ed europea che per anni si è battuta per l'ottenimento della cittadinanza italiana, sono stati premiati a Caserta nel corso del tradizionale evento del Coni di consegna dei premi agli sportivi del territorio che si sono maggiormente distinti. La kermesse, organizzata dal Coni di Caserta con Provincia e Agis, si è tenuta al Palazzetto dello sport di viale Medaglie d'Oro, che è stato intitolato a due noti sportivi casertani scomparsi da qualche anno, i fratelli Santino e Romano Piccolo. "Il nuovo riconoscimento 'Leggende dello Sport' andato a Volpecina e Glouchkov - spiega il Delegato Coni Michele De Simone - si aggiunge a quelli che ogni anno consegniamo in coincidenza con le onorificenze deliberate dalla Commissione Centrale Coni". Una quarantina gli atleti di vertice presenti (campioni italiani, europei, mondiali e olimpici), ma il momento clou si è avuto con la premiazione di Giuseppe Volpecina, indimenticato terzino sinistro cresciuto nella Casertana poi protagonista con il Napoli di Maradona nella stagione del primo scudetto (1986-1987), quando siglò il gol del definitivo 3-1 nel decisivo successo a Torino sulla Juventus; e di Georgi Glouchkov, ex cestista e attuale presidente della Federazione bulgara di basket, professionista nella NBA con i Phoenix Suns e in Europa, diventato italiano dopo aver sposato la casertana Lucia Cipolletta dalla quale ha avuto due figlie. A Caserta giocò quattro anni tra il 1986 e il 1990, sfiorando lo scudetto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie