Primo ok dell'Ue alla nuova direttiva sulle acque potabili

Compromesso tra istituzioni deve avere sì dagli Stati a gennaio

Redazione ANSA BRUXELLES

(ANSA) - BRUXELLES, 19 DIC - "Valori soglia più severi per i contaminanti, nuove regole per interferenti endocrini e microplastiche, accesso migliore all'acqua per le persone vulnerabili, meno rifiuti in plastica". Così, con un tweet nella notte, l'eurodeputato Christophe Hansen (Ppe, Lussemburgo) e il collega Bas Eickhout (Verdi, Olanda) hanno annunciato l'accordo tra le istituzioni europee sulla nuova direttiva acque potabili.

Il compromesso, faticoso e raggiunto dopo quasi due anni di lavoro, deve però ancora avere l'ok finale (e non scontato) dei rappresentanti dei Paesi Ue, non prima di gennaio, sotto presidenza croata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie