Meteo: weekend parte con caldo africano poi perturbazione

Fino a 36 gradi in Sardegna. Da domenica forti temporali al Nord

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 24 SET - L'ormai imminente fine settimana vedrà ancora una volta l'Italia spaccata in due sul fronte meteorologico: da una parte l'anticiclone africano e dall'altra le perturbazioni atlantiche.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it riferisce che sabato 25 settembre sarà una giornata in gran parte stabile e soleggiata su tutte le regioni. Le temperature risentiranno della presenza dell'anticiclone sub-tropicale, in Sardegna si toccheranno ancora una volta i 36°C, al Centro la colonnina di mercurio arriverà fino a 28-29°C mentre al Sud 31-33°C saranno ancora possibili in molte città. Nel frattempo dall'oceano Atlantico si avvicinerà una forte perturbazione carica di temporali, che già nel corso delle ore serali darà i suoi primi effetti al Nordovest con rovesci soprattutto in Piemonte, secondo le previsioni dell'esperto.

Sarà nella giornata di domenica che il fronte perturbato sfonderà sulle regioni settentrionali a suon di temporali, locali grandinate e possibili nubifragi. Con il passare delle ore i rovesci temporaleschi dal Nordovest si porteranno velocemente verso il Nordest e si estenderanno pure alla Toscana e localmente a Umbria e Marche. Sul resto d'Italia invece continuerà il caldo estivo con un ulteriore incremento delle temperature massime.

NEL DETTAGLIO: Venerdì 24. Al nord: bel tempo. Al centro: soleggiato e caldo.

Al sud: più nubi in Sicilia, sereno altrove.

Sabato 25. Al nord: verso sera peggiora al Nordovest. Al centro: nubi in aumento, ma in prevalenza soleggiato. Al sud: sole prevalente e caldo.

Domenica 26. Al Nord, forti temporali su tutte le regioni. Al Centro: instabile sulla Toscana. Al Sud: bel tempo prevalente.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie