Gas: distributori, infrastrutture hanno un ruolo strategiche

Gallo (Gd4s), incontra Commissario Ue Simson su transizione

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 13 OTT - L'associazione dei principali distributori di gas europei (Gd4s) ha incontrato il commissario Ue per l'energia, Kadri Simson, per discutere del ruolo delle reti del gas per la decarbonizzazione delle economie e dei consumi. Paolo Gallo, Presidente dell'associazione e ceo di Italgas, insieme a una delegazione dell'organismo che rappresenta le sette più importanti società di distribuzione del gas del continente, ha evidenziato come il "futuro energetico sia delle rinnovabili, ma è altrettanto evidente che a garantire la necessaria flessibilità del sistema saranno le reti del gas digitali e la loro duplice funzione di vettore e stoccaggio: oggi del gas naturale, domani del biometano e a seguire, grazie allo sviluppo di tecnologie che ne renderanno più sostenibile la produzione, anche di idrogeno ed e-gas".

"Sono lieto, pertanto, che il Commissario Simson - ha aggiunto - abbia richiesto questo incontro per approfondire ulteriormente il ruolo strategico delle infrastrutture del gas per la transizione energetica e valutare l'urgenza di dare concretezza al principio del sector coupling, in grado di garantire flessibilità e sicurezza al sistema energetico.

Un'evoluzione che passa da un quadro normativo chiaro, che sostenga gli investimenti dei player europei per l'upgrade e lo sviluppo delle infrastrutture e favorisca il rapido completamento del processo di decarbonizzazione del nostro settore".

All'incontro hanno preso parte per Gd4s anche Gabriel Sousa, ceo di Galp Gás Natural Distribuição (Portogallo), e Catherine Leboul-Proust, Direttore della Strategia di Grdf (Francia).

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA