Maturità: al via il 19 giugno

Tante le novità. Il ministro, non lasciate nulla al caso

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 GIU - Meno due. Mancano solo due giorni all'inizio della maturità, fissata per il prossimo 19 giugno: alle 8,30 si parte con la prima prova scritta, italiano per tutti. I ragazzi sono preoccupati, i genitori sono in ansia più dei figli, anche perché quest'anno il Ministero dell'Istruzione ha introdotto numerose novità nell'Esame che tengono le famiglie ancor più con il fiato sospeso. Saranno 13.161 le commissioni d'Esame per 26.188 classi coinvolte. Sono circa 520 mila i candidati iscritti alla Maturità, tra interni ed esterni. "Non lasciate nulla al caso, pensate a dare il meglio di voi stessi", ha spronato oggi il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, in un video rivolto agli studenti. Il Miur comunque durante l'anno scolastico ha fatto eseguire alle scuole - cosa mai accaduto prima - una serie di simulazioni delle due scritte e oggi con un video ha ribadito i punti qualificanti dell'orale. Due le prove scritte invece di tre, più l'orale. Più attenzione al percorso svolto dai ragazzi nell'ultimo triennio, con un punteggio maggiore assegnato al credito scolastico. Griglie di valutazione nazionali per la correzione delle prove scritte. Per poter essere ammessi alle prove bisognerà aver frequentato almeno i tre quarti del monte ore previsto, avere il 6 in ciascuna disciplina, avere la sufficienza nel comportamento. Sono queste le novità più importanti.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA