Ucraina: Bologna pronta ad accogliere 200 profughi nei Cas

L'incontro in prefettura sulla gestione degli arrivi

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 28 FEB - Sono 200 i posti immediatamente disponibili nei Cas (Centri di accoglienza straordinaria) del bolognese per accogliere i profughi ucraini. E' quanto emerge al termine della riunione che si è tenuta in Prefettura, a Bologna, sul tema dell'accoglienza. Alla riunione hanno partecipato il cardinale Matteo Zuppi, la Caritas diocesana, la Regione Emilia-Romagna, i Comuni di Bologna, Imola, San Lazzaro di Savena, Castel San Pietro, l'Anci Emilia-Romagna e il presidente dell'associazione Italia-Ucraina a Bologna. La Prefettura sottolinea inoltre che "è emersa la calorosa solidarietà delle famiglie ucraine ed italiane del territorio a fornire accoglienza volontaria alle donne, bambini e anziani in arrivo".
    Nelle prossime ore, infine, la Prefettura continuerà il monitoraggio delle disponibilità, "mentre sono in corso di definizione gli aspetti sanitari e quelli connessi alla regolare presenza sul territorio". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA