Università: Messa, riforma doppia laurea sarà presto legge

La ministra all'inaugurazione dell'anno accademico a Ferrara

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 04 APR - "Abbiamo, credo domani o in settimana in Senato, un'altra riforma partita dal Parlamento, quello della doppia laurea", ovvero la "possibilità di iscriversi in contemporanea a due corsi, compatibilmente con la frequenza a questi corsi", opzione che "una legge del 1933 rendeva impossibile. Penso a ragazzi che vogliono iscriversi al conservatorio e all'università. Questo diventa legge, spero a breve". Così Maria Cristina Messa, ministra dell'Università e della ricerca, nella prolusione all'inaugurazione del 631/mo anno accademico dell'Università di Ferrara.
    Messa ha ricordato la legge sulle lauree abilitanti e poi ha sottolineato anche la centralità di un'altra riforma all'orizzonte, quella sulle classi di laurea. "Riforma più difficile da comprendere - ha detto - e su cui vorrei ci fosse chiarezza". "Abbiamo un'organizzazione didattica oggi basata su 360 settori scientifico disciplinari. Questo è un sistema che è stato molto utile, in parte viene usato anche in modo flessibile, ma resta un sistema che ha di fronte alla trasversalità una classificazione verticale", "si scontra con un sistema molto rigido dei settori che non corrispondono più nemmeno bene ai settori concorsuali". "Questo richiede uno sforzo molto importante dal punto di vista tecnico - ha aggiunto - ma politicamente credo sia da affrontare nella maniera più serena allo scopo di dare una visione della nostra offerta didattica che riesca a prevenire i tempi, a essere più aggiornata coi tempi che ormai richiedono una forte interdisciplinarietà e che richiedono la revisione dei contenuti che abbiamo dato tanti anni fai ai nostri corsi". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA