Furti in discoteca a Gallipoli, un arresto e due denunce

Nei guai tre ragazzi campani

Redazione ANSA GALLIPOLI

(ANSA) - GALLIPOLI, 22 AGO - Due persone sono state denunciate e una terza arrestata per furti commessi all'interno di una discoteca di Gallipoli, nella zona della Baia Verde. Già da giorni erano arrivate segnalazioni alla polizia in cui si parlava di movimenti fulminei e atteggiamenti per distrarre i malcapitati, come la richiesta di scattare un selfie, per mettere a segno il colpo. Sabato notte, mentre erano nel locale, due 20enni romani, in vacanza a Gallipoli, sono stati derubati delle collanine di oro che portavano al collo. L'autore dei furti con strappo, un casertano 20enne, attraverso le testimonianze e l'intervento degli addetti alla sicurezza, è stato identificato e denunciato per furto aggravato: aveva nascosto la refurtiva negli slip.
    La notte scorsa, sempre nella stessa discoteca, tre giovani turiste, due delle quali minorenni, hanno subito il furto di tre cellulari e tre carte di credito. La prontezza di una delle vittime ha consentito di bloccare sul posto gli autori dei furti, un 22enne e una 24enne, entrambi di Caserta, che così sono stati accompagnati in commissariato dove il 22enne è stato dichiarato in stato di arresto e accompagnato al carcere di borgo San Nicola, in quanto con precedenti specifici, l'altra è stata denunciata. Per tutti scatterà il foglio di via a firma del Questore di Lecce. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA