Finali Ferrari Challenge a Mugello, durante gare vola 4/o Stormo

Caccia reparto aviazione ha come simbolo il Cavallino rampante

Redazione ANSA SCARPERIA (FIRENZE)

Mentre i piloti sfrecceranno al Mugello per le gare conclusive del Ferrari Challenge, campionato monomarca che come ogni anno raduna nelle 'Finali Mondiali Ferrari' tutti i piloti che partecipano alle competizioni di Europa, Nord America e Asia-Pacifico, i cieli verranno percorsi dagli aerei del 4/o Stormo dell'Aeronautica Militare Italiana di stanza a Grosseto, il reparto caccia che porta come simbolo il Cavallino Rampante, proprio come quello Ferrari, e che fu prima di tutti l'emblema dell'eroe dell'aviazione Francesco Baracca. Così una delle iniziative che correderanno nel fine settimana l'evento delle Rosse, occasione in cui si festeggeranno anche i 90 anni della scuderia Ferrari.
    Domenica, oltre alla presenza dei caccia del IV Stormo, sono previste altre emozionanti esibizioni: la simulazione di una gara di Formula 1 a cui parteciperà tra gli altri l'ex pilota F1 Giancarlo Fisichella insieme ai campioni delle Gran Turismo e le parate di Formula 1 storiche e delle vetture laboratorio Fxx K.
    Nel paddock infine ci sarà una zona dedicata ai più piccoli, mentre nell'area espositiva si potranno ammirare 35 auto fra F1 e Gran Turismo che hanno trionfato nell'arco dei 90 anni, tutta la gamma Ferrari comprese le nuovissime 812 GTS e la F8 Spider, presentate solo poche settimane fa in anteprima mondiale, la SF 90, la prima stradale ibrida prodotta a Maranello e la 488 Evo, la vettura da competizione potenziata rispetto all'attuale 488, che parteciperà ai campionati 2020.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA