Ferrari 488 Challenge Evo, è per le gare del 2020

Il nuovo gioiello di Maranello avrà una nuova aerodinamica e volante ispirato alla F.1

Redazione ANSA SCARPERIA (FIRENZE)

E' stata svelata la Ferrari 488 Challenge Evo che verrà utilizzata nel 2020 per competere nei campionati monomarca del Ferrari Challenge dedicati alla clientela sportiva. Luogo della presentazione, l'autodromo del Mugello dove sono in svolgimento le Finali Mondiali Ferrari, la manifestazione che mette a confronto su unica pista i concorrenti di tutti i campionati del Cavallino Rampante che si disputano in Europa, Nord America e Asia-Pacifico. La vettura 'evoluzione' è stata migliorata in tutte le aree, ma l'aerodinamica e il volante sono gli aspetti sui quali ingegneri e tecnici si sono concentrati maggiormente. 

    La 488 Challenge Evo avrà una maggiore facilità di guida grazie alla modifica dei due paraurti, dei fondi anteriori e posteriori e del condotto di scarico della vettura, molto più rastremati rispetto al passato. Anche gli specchietti retrovisori sono diventati parte integrante del nuovo progetto grazie all'applicazione di un'appendice posizionata sotto di essi.

    Tutto questo si traduce in un maggior carico aerodinamico, modificabile a seconda delle piste sulle quali la vettura gareggerà, che agevolerà la percorrenza in curva, senza penalizzare però la velocità di punta che rimarrà pressoché identica a quella attuale. Grazie a queste modifiche e a una sempre più stretta collaborazione con Pirelli che fornisce gli pneumatici al Challenge, è stata constatata una minore usura delle gomme con conseguenti performance sempre di altissimo livello per tutta la durata della gara. Il nuovo volante, già sperimentato nelle vetture-laboratorio dei programmi XX e utilizzato nella versione Gte della Ferrari 488, permetterà un numero maggiore di regolazioni. Cambia anche la forma che ricorda quella della Formula 1. Il motore invece rimane sostanzialmente invariato rispetto alla versione precedente con cui si è disputato il Challenge nel 2019, ed è un turbo V8 da potenza massima di 670 cavalli a circa 8.000 giri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA