Coronavirus: Gorlier, nessuna interruzione produzione in Fca

'Superata fondamentalmente parte cinese della crisi'

Redazione ANSA POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI)

"Al momento non abbiamo interruzioni di produzione e riprendiamo anche la produzione in Serbia che avevamo posticipato di una settimana".
    Lo ha detto il Coo Emea Region di Fca, Pietro Gorlier, a margine della manifestazione in corso a Pomigliano d'Arco (Napoli), rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano se ci fossero problemi produttivi legati al diffondersi del Coronavirus. "Fino ad una settimana fa - ha spiegato - ci occupavamo soprattutto della parte cinese, siamo riusciti fondamentalmente a superare quella crisi. Ovviamente ogni giorno ci sono aggiornamenti ed adesso stiamo monitorando la situazione italiana. Siamo fiduciosi di riuscire a superare questi problemi".
  "Abbiamo notato un po' di preoccupazione monitorando la rete dei concessionari, ma tutto sommato il week end porte aperte è andato abbastanza bene". Così Pietro Gorlier, Ceo Emea Region per Fca, parlando delle preoccupazioni sul Coronavirus nel mercato auto. "Nel week end avevano il porte aperte per Panda e 500 Ibride - ha aggiunto - ma è andato abbastanza bene nonostante avessimo monitorato un po' di preoccupazione, che c'è ma senza alcuna segnalazione importante. Indubbiamente se dovesse perdurare vedremo come andrà il mercato".  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie