Volkswagen festeggia 70 anni del Bulli T1 telaio 20-1880

Venduto in Bassa Sassonia nel 1950 era finito in Danimarca

Redazione ANSA ROMA

Esattamente 70 anni fa, il 5 agosto 1950, un furgone Volkswagen di prima generazione T1 e di colore blu tortora, con telaio numero 20-1880, esce dalla linea di montaggio nello stabilimento di Wolfsburg per essere consegnato a Hildesheim. E' il primo Bulli in questa parte della Bassa Sassonia e per 23 anni si muove senza sosta, e senza problemi, lungo le strade della zona affrontando anche le stradine di Hildesheim. La sua pensione (anticipata) inizia nel 1973, quando viene acquistato da un appassionato che lo conserva fino al 1992. All'epoca la 'mania' per il Bulli non è ancora esplosa e rivenderlo (il proprietario ci prova un paio di volte) non è facile. Finalmente all'inizio degli Anni '90 il T1 numero di telaio 20-1880, il più basso tra quelli conosciuti, viene acquistato per 9.200 DM (oggi meno di 5.000 euro) esce dal magazzino e prende la strada - a bordo di un camion - verso la Danimarca. Il Bulli ha 'solo' 42 anni e meno di 100mila chilometri sulla strumentazione.

Rimasto fermo per 19 anni richiede però la sostituzione di molte parti e il lavoro si protrae fino al 2003, quando 'Sofie' (il nome che gli è stato dato dall'ultimo proprietario) torna sulle strade, questa volta per partecipare ad eventi dedicati alle auto d'epoca e, in particolare, al mondo dei furgoni Volkswagen. Nel 2014 l'altro avvenimento decisivo: saputo che in Danimarca esiste un T1 del 1950, gli esperti del dipartimento Oldtimer Volkswagen Commercial Vehicles contattano il proprietario e il Bulli colore blu tortora riprende la strada della Germania dove è nato il 5 agosto del 1950. Ora 'Sofie' fa parte orgogliosamente della Oldtimercollection di VWCV, e mostra con orgoglio tutta la sua intatta bellezza dopo 70 anni di vita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie