Togg svela al Ces il suv connesso progettato con Pininfarina

Prodotto dall'azienda turca e disponibile su strada nel 2023

Redazione ANSA MILANO

 Arriverà nelle concessionarie dal 2023 anche se per i pre ordini sarà questione di qualche mese.
    Togg ha portato al Ces di Las Vegas, la principale fiera tech al mondo, il suo concetto di suv elettrico, connesso e intelligente. Progettato in Italia con Pininfarina, il produttore è al 100% turco, un nome nuovo all'interno del vasto panorama dell'automotive, nato da una joint venture tra Anadolu Group, BMC, Kok Group, l'operatore telefonico Turkcell e Zorlu Holding.

Come spiegato durante la conferenza stampa di presentazione, l'omonimo suv Togg è il risultato finale di una piattaforma che l'azienda definisce come "Togg Use-Case Mobility". Si tratta di un ecosistema che si propone di unire i vantaggi della mobilità elettrica a quelli della guida autonoma e connessa. Dal suv, ad esempio, sarà possibile accedere sia a contenuti prelevati da internet, come informazioni sul traffico o sul meteo, che a quelli che riguardano la vita personale, dal tempo che resta per il completamento del ciclo della lavatrice allo stato degli ordini di e-commerce. Molto dipenderà dalle integrazioni software dei diversi fornitori di contenuti ma le premesse sono interessanti. Di per sé, Togg è un suv inserito nel segmento C, lo stesso di Jeep Compass e Volvo C40.
    Successivamente entreranno in produzione i modelli berlina e Hatchback sempre di segmento C, con l'aggiunta del B-SUV e del C-MPV. Particolarità della plancia con dati e informazioni, sarà la presenza della tecnologia olografica. Questa offrirà immagini in 3D e in realtà aumentata per andare oltre la classica rappresentazione bidimensionale degli schermi odierni. Lo stabilimento di costruzione di Togg, acronimo di Türkiye'nin Otomobili Girişim Grubu, si trova a Gemlik, città e distretto della provincia di Bursa, in Turchia. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie