Ineos Grenadier nessun problema da stile ispirato a Defender

Corte Suprema GB ha respinto il ricorso presentato da Land Rover

Redazione ANSA ROMA

Ineos, il nuovo costruttore britannico del settore fuoristrada che fa capo al magnate della chimica Jim Ratcliffe, potrà ufficialmente utilizzare lo stile liberamente ispirato alla vecchia Land Rover Defender per il suo nuovo modello Grenadier 4x4. La Corte Suprema del Regno Unito ha infatti respinto il ricorso presentato da Jaguar Land Rover e che puntava a ribaltare la precedente sentenza del 2019 che dava ragione alla Ineos e al suo programma Grenadier. Il Giudice che si è occupato del caso ha confermato le conclusioni dell'Ufficio per la Proprietà Intellettuale e secondo cui le 'forme' che JLR cercava di proteggere non erano abbastanza distintive per identificarsi con il marchio stesso. In una dichiarazione JLR ha sottolineato che ''il Defender è un veicolo iconico che fa parte del passato, del presente e del futuro di Land Rover. La sua forma unica è immediatamente riconoscibile e rappresenta il marchio Land Rover in tutto il mondo''. A questo comunicato Ineos ha risposto affermando che il design del Defender ''non ha funzione di badge per i prodotti JLR'' ed ha confermato che continuerà con il programma che prevede il lancio del Grenadier nel 2021.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie