Toyota: primo incremento produzione in 9 mesi a settembre

Output sale dell'11,7%, ma rimangono incertezze su ripresa

Redazione ANSA TOKYO

Primo incremento della produzione negli ultimi 9 mesi per Toyota, a indicare una possibile inversione di tendenza dopo il crollo della domanda nel settore automobilistico dall'inizio della pandemia del coronavirus. In settembre l'output della prima casa auto nipponica è cresciuta dell'11,7% a poco meno di 842.000 veicoli. Un miglioramento guidato dalla ripresa in Cina, +48,5% nel mese di riferimento, mentre le immatricolazioni a livello globale hanno mostrato un aumento più contenuto dell'1,9% a 837.000 unità, ancora una volta guidate dall'introduzione di nuovi modelli sul mercato cinese. "E difficile prevedere se l'attuale tendenza potrà essere confermata nei mesi a venire - ha detto la casa auto - quando ci troviamo nuovamente nel mezzo dell'attuale emergenza sanitaria". Nel periodo tra aprile a settembre la produzione mondiale di Toyota ha registrato un declino del 23,1% a 3.501.000 unità, e le vendite hanno segnato una contrazione del 19% a 4.011.500 veicoli.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie