Aston Martin DBS Superleggera Volante, la scoperta da record

Con 340 km/h convertibile più veloce nella storia della Casa

Redazione ANSA ROMA

Con DBS Superleggera Volante Aston Martin aggiunge alla sua gamma di supersportive la convertibile più veloce nella storia dell'azienda, dato che questa potente 'scoperta' (715 Cv) raggiunge una velocità massima pari a 340 km/h. L'ultima arrivata dalla Casa di Gaydon - che è stata progettata sotto la guida del vicepresidente esecutivo e COO Marek Reichman - utilizza lo stesso V12 5.2 biturbo della DBS coupé e mette a disposizione una coppia di ben 900 Nm che consente di scattare da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e da 0 a 100 miglia/h in 6,7 secondi.

 

DBS Superleggera Volante propone quello che l'azienda definisce 'capolavoro aerodinamico' ottenuto per la modello coupé, sfruttando il flusso d'aria superficiale per ottenere il massimo effetto. Nella parte anteriore, lo splitter e l'airdam lavorano all'unisono, accelerando il flusso d'aria sotto la parte anteriore dell'auto e fornire così la massima deportanza e assicurare il raffreddamento anche dei freni anteriori. La nuova linea di cintura laterale attira poi più aria dal passaruota anteriore per ridurre il sollevamento e favorire la stabilità ad alta velocità. Oltre le ruote, la curvatura della carrozzeria consente all'aria di sfuggire e scorrere uniformemente lungo i fianchi, mentre il doppio diffusore nella parte posteriore consente all'aria di uscire in modo pulito e neutralizzare la tendenza al sollevamento nel modo più efficiente possibile. Una versione riveduta del rivoluzionario sistema Aeroblade - in funzione della linea del tetto in tela - fornisce carico aerodinamico aggiuntivo nella parte posteriore dell'auto.

Alla velocità massima, DBS Superleggera Volante produce 177 kg di carico aerodinamico, appena 3 kg in meno rispetto alla coupé, un risultato impressionante se si considerano i cambiamenti aerodinamici di questa versione. Per il tetto in tessuto della Volante sono stati utilizzati otto strati di materiali che migliorano l'isolamento acustico e quello termico, applicati ad un meccanismo che richiede 14 secondi per aprirsi e 16 secondi per chiudersi e può essere azionato dall'interno o, per maggiore comodità, dalla chiave entro un raggio di due metri dall'auto. Il rivestimento della capote della DBS Superleggera Volante è disponibile in otto diversi colori, tra cui Bordeaux Red, Atlantic Blue e Titan Grey e può essere ulteriormente personalizzato all'interno, con altre sei varianti del tessuto Rokona.

Per la prima volta su una Aston Martin Volante, il rivestimento della cornice interna del parabrezza è disponibile con un rivestimento in fibra di carbonio 2x2 twill, in sostituzione della pelle. E riferendosi al sound che si percepisce nell'abitacolo quando la capote è abbassata Andy Palmer presidente e CEO della Casa di Gaydon ha commentato:''Non c'è nulla al mondo che possa essere paragonato al ruggito di un V12 Aston Martin e credo che la DBS Superleggera Volante offra una delle più grandi esperienze sensoriali nel mondo automobilistico''. Le prime consegne della DBS Superleggera Volante, che costa 285.000 euro tasse escluse, sono previste per il prossimo autunno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA