Volkswagen Nivus, il nuovo suv coupé compatto brasiliano

Costruito ad Anchieta, potrebbe arrivare nel 2021 in Europa

Redazione ANSA

Era stato annunciato come nuovo 'Urban Coupé', inedito modello disegnato e sviluppato interamente in Brasile ma destinato anche ai mercati internazionali. Ora il nuovo suv compatto - che sarà fabbricato nello stabilimento di Anchieta a partire dal prossimo anno per sbarcare anche in Europa nel 2021 (non si sa ancora come veicolo completo o come assemblaggio in loco) - che è frutto di un investimento di circa 1,5 miliardi di euro per il potenziamento delle attività in Brasile, ha un nome e un aspetto quasi definitivo. Il nuovo Nivus deriva, come l'ultima generazione della berlina Virtus GTS, dalla piattaforma MQB A0 della Volkswagen Polo brasiliana e di molti altri modelli del Gruppo. L'aspetto, a giudicare dal video teaser diffuso in quel mercato e dalle ricostruzioni fatte dai media locali, è quello 'tradizionale' di un suv compatto, ingentilito da un tetto spiovente nella parte posteriore così da permettere la dedizione - forse un po' azzardata - di suv coupé. Nessuna notizia è stata diffusa ufficialmente sulle motorizzazioni, ma è più che giustificato ipotizzare che per il mercato interno il nuovo Volksawgen Nivus sia dotato inizialmente del collaudato 1.4 TSI da 150 Cv, in attesa di definire una gamma di propulsori per l'esportazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie