CES 2022, svelata Airflow Concept prima Chrysler elettrica

Basata sulle architetture STLA di Stellantis, debutterà nel 2025

Redazione ANSA ROMA

Dopo averlo mostrato in un paio di eventi corporate, tra cui il recente Software Day, Stellantis ha scelto il Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas per svelare in tutti i suoi importanti dettagli stilistici e costruttivi Chrysler Airflow Concept, il prototipo che prefigura il primo modello 100% elettrico del brand Usa che debutterà nel 2025, in vista del completamento della gamma con modelli solo a batteria previsto per il 2028.
  

  Chrysler Airflow Concept offre un'anticipazione non solo sull'aspetto che avranno i prossimi modelli del brand nordamericano di Stellantis o sulle soluzioni propulsive o energetiche, ma anche sulla tecnologia all'avanguardia del sistema di guida (anche autonoma), sulle esperienze dei clienti completamente connesse e sulle funzionalità di mobilità avanzate Chris Feuell, Ceo del marchio Chrysler, parlando di questa nuova berlina ha detto "Chrysler Airflow Concept rappresenta la direzione futura del nostro marchio, e fornisce un primo sguardo al design dinamico, alle tecnologie avanzate e alla connettività che caratterizzeranno il nostro portafoglio completamente elettrico che prevediamo di raggiungere entro il 2028. Iconico marchio automobilistico americano, con un'eredità nella creazione di nuove tecnologie avanzate e segmenti di prodotto, Chrysler sarà in prima linea mentre Stellantis si trasforma per offrire mobilità pulita ed esperienze dei clienti connesse".
    A livello di architettura, Airflow Concept reinventa l'esperienza del cliente integrando le piattaforme STLA Brain e STLA SmartCockpit per fornire una connettività senza soluzione di continuità per trasformare l'esperienza per guidatore e passeggeri. "Chrysler Airflow Concept - ha affermato Ralph Gilles, chief design officer di Stellantis - rappresenta l'inizio del viaggio del marchio verso un futuro completamente elettrificato. È il risultato di una sintesi ponderata dell'intero arsenale della tecnologia dei veicoli connessi di Stellantis, dentro e fuori.Il design esterno aerodinamico è decisamente elegante mentre l'interno moderno e sofisticato che porta il cliente a un nuovo livello di piacere digitale".
    L'esperienza utente di Airflow Concept utilizza una grafica multistrato e ad alto contrasto e dettagli accurati per fornire un aspetto pulito e sofisticato che è sicuro, facile da usare e facile da capire. Ogni schermo è uno spazio personalizzato per accedere al mondo digitale tramite intrattenimento connesso, app e download. Ogni sedile dispone anche di una telecamera integrata, che consente agli occupanti di partecipare a videoconferenze di gruppo.
    La spina dorsale dell'esperienza utente di Airflow Concept è la nuova architettura elettrica/elettronica (E/E) e software, STLA Brain. Questa architettura è altamente flessibile, e consente agli sviluppatori di creare e aggiornare rapidamente funzionalità e servizi, sfruttando le funzionalità integrate nel cockpit senza attendere il lancio di un nuovo hardware.
    Costruito sull'architettura STLA Brain lo SmartCockpit STLA si integra perfettamente con la vita digitale degli occupanti del veicolo per fornire applicazioni basate sull'intelligenza artificiale, come navigazione, assistenza vocale, mercato dell'e-commerce e servizi di pagamento.
    Airflow è inoltre dotata di STLA AutoDrive, che offre capacità di guida autonoma di livello 3 e sarà aggiornabile tramite aggiornamenti OTA. Il concept presentato oggi è dotato di trazione integrale ottenuta con due motori elettrici da 150 kW ma l'insieme è progettato per ospitare unità di capacità maggiore, offrendo il potenziale per future applicazioni ad alte prestazioni. La batteria è progettata per raggiungere un'autonomia compresa tra 350 e 400 miglia con una singola carica, cioè da 550 a 650 km.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie