==Covid: Abrignani, i No vax condizionano tutti, non è giusto

Occupano 80% terapie intensive facendo cambiare colore a Regioni

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 DIC - L'immunologo e membro del Comitato tecnico scientifico Sergio Abrignani torna a chiedere l'obbligo vaccinale, perché considera il Paese in scacco ai non vaccinati.
    "Se le Regioni dal giallo passeranno all'arancione", dichiara in un'intervista al 'Corriere della Sera', "la responsabilità sarà in gran parte di chi ha rifiutato la profilassi anti Covid".
    Il motivo sono i dati sui ricoveri. "Un parametro fondamentale perché le Regioni cambino colore e la vita di milioni d'italiani venga stravolta - dichiara - è la percentuale di occupazione in terapia intensiva". Oggi "più del 80% dei letti sono per i non vaccinati".
    E aggiunge altri dati: "Se fossimo tutti vaccinati, i letti intensivi occupati sarebbero il 20-25% degli attuali, quindi tutta l'Italia sarebbe bianca".
    "Non è giusto", dunque, che ci rimettano i vaccinati, afferma Abrignani. "È accettabile che 9 italiani su 10 debbano pagare per il comportamento di pochi? Per non parlare dei danni economici che si abbattono su alcune categorie quando le Regioni cambiano colore", conclude. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA