Coronavirus: letale per un paziente con tumore su 3

Mortalità cala del 60% con antivirali,antimalarici o tocilizumab

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 31 LUG - Il Covid-19 può causare la morte di un paziente con tumore su tre e il rischio raddoppia negli uomini, oltre ad aumentare con l'età. A rivelarlo è lo studio internazionale OnCovid appena pubblicato su Cancer Discovery, la rivista ufficiale della Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro (AACR).
    Lo studio coordinato dall'Università del Piemonte Orientale a Novara, fornisce per la prima volta al mondo un'analisi accurata della storia di quasi 900 pazienti oncologici ricoverati per infezione da Coronavirus in 19 centri italiani, inglesi, spagnoli e tedeschi. Il primo dato che emerge è che a rischiare maggiormente sono i pazienti maschi: la mortalità è infatti del 41% contro il 26% delle donne. La notizia positiva è però che un intervento tempestivo con le terapie anti-Covid con antivirali, antimalarici o tocilizumab, si associa a una riduzione del 60% della mortalità, indipendentemente da tutti gli altri fattori di rischio.
    "L'infezione comporta il decesso nel 33% dei pazienti con tumore, con differenze significative fra i Paesi: nel Regno Unito sale al 44% rispetto al 33% dell'Italia", spiega Alessandra Gennari, professore associato di oncologia al Dipartimento di Medicina Traslazionale dell'Università del Piemonte Orientale a Novara. "Essere sottoposti alle terapie antitumorali non incide sulla mortalità da Covid-19" mentre ci sono "differenze sostanziali legate alle caratteristiche del malato". La mortalità, aggiunge David Pinato, coordinatore internazionale dello studio e docente all'Imperial College di Londra, "è risultata infatti del 43% negli over 65 contro il 19% nei pazienti oncologici più giovani e raddoppia anche nei malati con più di due patologie concomitanti oltre al cancro". Il rischio è invece "inferiore e per motivi non ancora chiari nelle pazienti con tumore al seno rispetto a tutti gli altri tipi di cancro". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA