Da Barale a Guzzanti, vip in posa per calendario LinfoAmici

Per aiutare piccoli pazienti affetti da linfomi e leucemie

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 NOV - Dodici scatti, per dodici mesi con dodici nomi dello spettacolo affiancati da altrettanti bimbi affetti da linfoma di Hodgkin e leucemie: torna anche per il 2023 il calendario '365 abbracci', progetto a cura della Onlus LinfoAmici, che immortala i visi di bambini e ragazzi che hanno superato il tumore.
    A posare per il calendario sono stati quest'anno Corrado Guzzanti, Paola Barale, Simona Cavallari, Greta Scarano, Serena Iansiti, Enrica Pintore, Clizia Fornasier e Attilio Fontana, Chiara Baschetti, Fabio Fulco, Stefano Fresi, Angelo Spagnoletti. A fotografarli e a posare insieme a loro, il fotografo romano Piergiorgio Pirrone, anche lui in passato colpito dalla malattia.
    Tra i protagonisti degli scatti del calendario anche i donatori di midollo, il cui gesto generoso ha potuto salvare vite. L'associazione, infatti, ha tra gli obiettivi quello di sensibilizzare sulla donazione di sangue e midollo. "Oggi siamo qui con il sorriso proprio perché i bambini protagonisti del calendario si sono salvati grazie a donatori compatibili. La compatibilità ha una proporzione di 1 a 100mila, per questo ne servono sempre più", spiegano Piergiorgio Pirrone e Titti Frenna, rappresentate dei genitori dei pazienti.
    Il calendario si può acquistare su www.linfoamici.it e il ricavato sarà devoluto a organizzare attività ricreative all'interno di reparti oncologici pediatrici. "Entriamo nei reparti per portare un sorriso ai genitori e ai bimbi che lottano per riacquistare la libertà", afferma Anna Milici, presidente Linfoamici. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA