Anche gli insetti giocano a palla, l'esperimento con i bombi - VIDEO

Lo fanno per divertimento, senza ricompensa

Redazione ANSA

Anche gli insetti possono giocare con gli oggetti per puro divertimento. Lo dimostra per la prima volta un curioso esperimento sui bombi, veri appassionati del gioco con la palla: gli esemplari giovani e in genere i maschi sono quelli che passano più tempo a rincorrerla, mentre le femmine e gli esemplari anziani sono un po' meno attivi. I risultati sono pubblicati sulla rivista Animal Behaviour dai ricercatori della Queen Mary University di Londra.

 

 

 

 

Lo studio ha preso in esame 45 bombi posti all'interno di un'arena, dove avevano la possibilità di muoversi attraverso un percorso libero da ostacoli per raggiungere il cibo oppure potevano deviare per entrare in uno spazio dove erano presenti delle palline di legno colorate. Di fronte a questa possibilità, gli insetti si sono fiondati sulle palline per farle rotolare più e più volte: alcuni esemplari lo hanno fatto anche più di cento volte, probabilmente perché consideravano questa attività gratificante.

Un'ulteriore conferma è emersa da un secondo test in cui altri 42 bombi avevano accesso a due camere di colori doversi, una vuota e una contenente palline. Una volta posti di fronte alle stesse due camere vuote, gli insetti hanno dimostrato di preferire quella che precedentemente avevano associato alle palline. Il modo in cui sono stati disegnati i due esperimenti esclude la possibilità che i bombi abbiano agito in condizioni di stress o che facciano rotolare le palline per aumentare le proprie chance di sopravvivenza, perché questi giocattoli non erano associabili a ricompense in cibo o a possibilità di accoppiamento.

Secondo i ricercatori, i due test dimostrano che gli insetti hanno un cervello più sofisticato del previsto e potrebbero perfino provare stati emotivi positivi. Anche loro sembrano giocare per puro divertimento, un comportamento che finora era stato osservato soprattutto in mammiferi e uccelli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA