Giappone: all'asta il tonno dell'anno, 1,5 milioni di euro

Se lo è aggiudicato il proprietario di una catena di ristoranti

Redazione ANSA

Il proprietario giapponese di una catena di ristoranti di sushi soprannominato "il re del tonno" si è aggiudicato il tonno più grande al principale mercato ittico di Tokyo per un milione e mezzo di euro, alla consueta asta di Capodanno.

Kiyoshi Kimura, proprietario della catena Zanmai e già agli onori delle cronache per acquisti da record, ha pagato 193 milioni di yen per un tonno rosso del peso di 276 chilogrammi, pescato anche quest'anno al largo della prefettura di Aomori (a nord di Giappone). "Questo è il migliore", ha detto Kimura ai giornalisti dopo l'asta, avvenuta all'alba. "Sì, è costoso, no? Voglio che i nostri clienti mangino molto bene anche quest'anno".

L'anno scorso aveva pagato 2,7 milioni di euro per un tonno da 278 chili. Nel 2013, aveva pagato più del doppio per un tonno più piccolo, di 'appena' 222 chili. La tradizionale asta di Capodanno si svolge dallo scorso anno nel nuovo mercato di Toyosu. Situato in un quartiere periferico, ha sostituito il pittoresco mercato Tsukiji, che era un'attrazione turistica vicino al centro della capitale, chiuso nel 2018.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie