Capodanno: torna la tradizione dei drink a base di latte

Apprezzati dagli Stati Uniti all'Europa

Redazione ANSA

ROMA - Dall'americano Egg Nog al francese Lait de poule, torna in molti Paesi la tradizione dei drink caldi a base di latte con cui celebrare e accompagnare il cenone di Capodanno. La tendenza, gradita in Italia e praticata anche in altri Stati, come Gran Bretagna e Russia, è ricordata dall'Associazione italiana lattiero casearia (Assolatte).

Le bevande, dalla calda temperatura, dall'intensità densa, aromatiche e alcoliche, nascono da ricette tradizionali. Preparate rigorosamente home made rispecchiano le tipicità di ogni Paese e sono considerate - spiega l'associazione - evergreen dei banchetti natalizi e associate con l'amicizia, la convivialità e gli auguri di buona fortuna.

Tra le proposte vengono segnalate anche White Russian, Chocki ladibird e l'analcolico Delizia al caffè per un totale di cinque ricette suggerite da Assolatte. Per l'americano Egg Nog la preparazione prevede il montaggio di uova, zucchero, latte con l'aggiunta di caffè in polvere, rum scuro e noce moscata grattugiata.

Per il Lait de poule l'utilizzo di latte con bastoncini di cannella, tuorli, zucchero di canna in cristalli e miele. White Russian richiede invece lo shaker di cubetti di ghiaccio, Tia Maria, vodka e latte fresco.

Infine per il Chocki ladibird bisogna shakerare latte al cacao, cacao e cubetti di ghiaccio. Utilizzare zucchero di canna, caffè zuccherato, panna leggermente montata e qualche chicco di caffè per decorare. Delizia al caffè richiede latte, ghiaccio tritato, caffè macinato, succo di ananas e succo di limone. Va decorato con scaglie di cioccolato. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie