A Macfrut 2020 anche un Salone dedicato alle spezie e alle erbe officinali

Un settore che nel mercato globale vale 6 miliardi di dollari

Redazione ANSA RIMINI

RIMINI - Macfrut, la Fiera internazionale dell'ortofrutta in programma al centro fieristico di Rimini (5-7 maggio 2020), per la prima volta ospiterà un Salone dedicato alle spezie, erbe officinali e aromatiche. Contestualmente insieme a Ismea lancia un Osservatorio su spezie e le erbe officinali per fotografare periodicamente lo scenario economico e strutturale del settore, sia a livello nazionale sia internazionale. La presentazione è avvenuta questa mattina a Bologna alla presenza di numerosi operatori del settore.

Al centro del Salone c'è un settore che nel mercato globale solo per le spezie vale oltre 6 miliardi di dollari, con il solo segmento del bio in crescita costante tanto da valere 1 miliardo di dollari. A questo si vanno ad aggiungere le erbe officinali e aromatiche, un mercato di enorme interesse per l'Italia che produce 25 milioni di chili di prodotti con 6.200 aziende coinvolte e oltre 24.000 ettari coltivati, più che triplicati soltanto tra il 2013 e il 2016. E a conferma del dinamismo del settore l'export delle officinali negli ultimi sette anni ha registrato un +64%, quello delle spezie e aromatiche un +65% (Fonte Ismea). L'Italia inoltre è il primo utilizzatore mondiale di erbe officinali per il settore della cosmetica, settore in forte crescita.

"Macfrut da sempre è aperta ai nuovi prodotti e alle nuove tendenze di consumo - spiega Renzo Piraccini presidente di Macfrut - I nuovi trend parlano di una vera e propria crescita di questi prodotti. Per questo dedicheremo un nuovo padiglione interamente al mondo delle spezie, delle erbe officinali ed aromatiche, punto di incontro globale tra produttori, tecnici, ricercatori, traders e trasformatori".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie