Olio: Unaprol, Nicola di Noia è il nuovo direttore generale

Presidente Granieri, scelta strategica per valorizzare l'Evo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - Nicola di Noia è  il nuovo direttore generale di Unaprol, Consorzio Olivicolo Italiano.

L'incarico è stato conferito all'unanimità da parte del Consiglio di Amministrazione su proposta del presidente David Granieri, in considerazione delle sue competenze nel settore olivicolo.

Nato a Taranto nel 1973, laureato nella Facoltà di Agraria di Bari, Nicola di Noia ha maturato la propria esperienza presso la Confederazione Nazionale Coldiretti in qualità di responsabile nazionale del settore olio di oliva e come direttore del Centro di assistenza agricola Coldiretti. Assaggiatore professionista di olio e Capo Panel Coi, Consiglio oleicolo internazionale, di Noia fa parte del gruppo di lavoro "Olio d'oliva e olive da tavola" del Copa-Cogeca di Bruxelles e partecipa al Comitato consultivo per l'olio d'oliva e delle Olive da Tavola del Coi.

"La nomina alla guida di Unaprol di un professionista del settore ha un preciso valore strategico", spiega Granieri, nel precisare che "l'associazione, che rappresenta 160 mila imprese olivicole con oltre 250 mila ettari impegnati in produzioni di alta qualità, intende proseguire e intensificare la propria battaglia per la valorizzazione e la salvaguardia dell'olio extravergine di oliva italiano e per il suo continuo miglioramento qualitativo". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie