Corte Conti Ue boccia le misure della Commissione per la tutela delle api

Interventi poco coerenti e non efficaci per impollinatori

Redazione ANSA BRUXELLES

Le misure adottate dall'Ue a protezione delle api e degli altri insetti impollinatori selvatici non sono state efficaci e non hanno fermare il declino di queste specie. Sono le conclusioni cui giunge la Corte dei Conti europea in una relazione sul tema, pubblicata oggi.

La Corte ha constatato che l'intervento dell'Ue nel suo complesso manca di coerenza e che la 'strategia Ue per gli impollinatori' del 2018 non dispone dei meccanismi necessari per essere efficace.

La Corte raccomanda alla Commissione europea di predisporre misure specifiche per gli impollinatori selvatici, integrare meglio le azioni condotte nell'ambito delle politiche per la biodiversità e nella Politica agricola comune, e di tenere in maggior conto la protezione degli impollinatori selvatici nel processo di valutazione dei rischi legati ai pesticidi. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie