ANSAcom

Vino: Douja d'Or prima rassegna enologica in presenza

Edizione 2020 rinnovata, ad Asti quattro fine settimana degustazioni

ASTI ANSAcom

Un invito alla scoperta dei vini nobili del Monferrato, e del ricco menù di specialità gastronomiche tradizionali, arriva da Asti dove è stata inaugurata la Douja d'Or, il primo evento enologico in presenza, che si svolge per quattro fine settimana consecutivi fino al 4 ottobre. La rassegna, nata 53 anni fa, parte nel rispetto delle norme anti-Covid, con presenze limitate all'inaugurazione, e punta a richiamare wine lover e appassionati dell'enogastronomia che possono visitare la città e scoprire le colline patrimonio Unesco con Langhe e Roero. "I veri protagonisti sono i vini doc, docg e igp e i prodotti gastronomici tradizionali" ricorda Erminio Renato Goria, presidente della Camera di Commercio di Asti che organizza la manifestazione. L'evento ha una nuova formula "coraggiosa - afferma - emblema della ripartenza di una Regione e di una intera nazione, per la prima manifestazione nazionale in presenza all'epoca del coronavirus". Con oltre mezzo secolo di storia, la rinnovata Douja è uno dei più antichi concorsi enologici italiani, che quest'anno ha subìto uno stop, ma che si prepara a ripartire dal 2021. Se ne discute al teatro Alfieri con il talk show di apertura della rassegna che, con insieme a giornalisti ed esperti nazionali, riflette sul futuro del concorso enologico omonimo. Il palcoscenico diffuso della Douja d'Or coinvolge oltre 110 location, tra ristoranti, agriturismo e caffè, ma anche piazze, palazzi e centri storici della città di Asti e decine di Comuni e borghi monferrini. Un percorso inedito e sicuro, alla scoperta del vino, del cibo, della cultura tra le colline patrimonio Unesco, descritto da una mappa interattiva che guida alla scoperta dell'offerta enogastronomica dell'evento piemontese. I Consorzi del vino regionali promuovono degustazioni, masterclass e convegni. Il 19 settembre inaugura anche la mostra 'Asti città degli arazzi' a cura della Fondazione Asti Musei. In agenda, degustazioni e wine experience nel ricco calendario eventi consultabile sul sito www.doujador.it. Ogni venerdì e sabato Palazzo Ottolenghi ospita la 'Douja del Vermouth', dedicata allo storico vino aromatizzato che ha radici profonde nella città piemontese. La Casa dell'Asti diventa invece ristorante, i venerdì e i sabato, con menù a base delle diverse tipologie del vino dolce astigiano per antonomasia. Nei giardini di palazzo Alfieri si svolge la Douja del Monferrato, organizzata dal Consorzio Barbera d'Asti. Non mancano anche occasioni turistiche originali di animazione territoriale, senza assembramenti, per raccontare in modo giocoso, accattivante e social il territorio patrimonio Unesco. Li promuove l'Ente turismo Langhe Monferrato Roero. Tra i numerosi eventi sul territorio aperti a turisti e visitatori, ci sono infine gli itinerari dell'Astesana tra paesaggi, arte e gusto, i sentieri gastronomici da percorrere a piedi o in bici e gli inediti experience days di Sistema Monferrato.

In collaborazione con:
Douja

Archiviato in


Modifica consenso Cookie