ANSAcom
ANSAcom

Dal legno alle produzioni tessili, al via Artigiano in Fiera

In programma fino al 11 dicembre punta al milione di visite

Milano ANSAcom
Dalle produzioni alimentari e tessili, alle lavorazioni di carta e legno, per un totale di 2350 espositori, di cui 510 nuovi, e sette padiglioni. Punta al milione di visitatori la manifestazione Artigiano in Fiera, in programma fino all’11 dicembre a FieraMilano (Rho). Una iniziativa che si ripete da oltre un quarto di secolo dalla prima edizione del 1996 e che vede, quest’anno, la partecipazione di 84 Paesi provenienti da tutto il mondo dall’Africa, all’America Latina, alle Antille ai territori oceanici della Francia d’oltremare (Dom-Tom).
Tra i Paesi europei, anche l’Ucraina, con 18 imprese che partecipano gratuitamente grazie al sostegno di Gestione Fiere Spa. Il Paese d'onore è l'India. “E’ la gente che vuole questa grande manifestazione che attiene alla tipicità e alle capacità dei singoli territori e che conferma il ruolo del settore fieristico”, ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana, al taglio del nastro. Per il sindaco di Milano Giuseppe Sala, l’evento rappresenta “Milano, popolare e aperta a tutti. E’ una delle tante iniziative che animano la nostra città e che danno a tutti opportunità e occasioni di incontro”. Il primo cittadino ha sottolineato che alla manifestazione si unisce il “valore dell’Italia con il valore dell’internazionalità e della sostenibilità”.
Secondo Enrico Pazzali, presidente della Fondazione Fiera Milano, “questa manifestazione è uno strumento incredibile per salvare e far crescere e consolidare il settore dell’artigianato”. “E' la 52esima fiera che facciamo nel corso dell’anno in soli 8 mesi”, ha detto Luca Palermo, ad di Fiera Milano, e “rappresenta la conclusione di un anno meraviglioso, una cavalcata fatta di tante persone e tante filiere industriali qui rappresentate”. Per Antonio Intiglietta, presidente di Ge.Fi. Gestione Fiere Spa, si tratta di una “edizione della ripresa. La cosa bella è che ci sono 510 nuovi artigiani nuovi, molti dei quali sono giovani, quindi c’è un ritorno alla terra, alle origini e alla creatività e questo ritorno è dato da persone formate, professionalmente mature che apportano alla tradizione anche l’innovazione”. Per Enrico Brambilla, segretario generale Apa Confartigianato Imprese., “il settore dell’ artigianato dà lavoro a quattro milioni di persone. Il fatto importante è che dopo alcuni anni di progressiva decrescita - ha continuato - nei momenti difficili della pandemia le imprese artigiane hanno ricominciato a crescere”.
Tra le novità di quest’anno c'è un ricco palinsesto di show-cooking e incontri nel padiglione 1 a cura di Acadèmia.tv, la prima piattaforma internazionale di e-learning dedicata al mondo del food&beverage che annovera tra i suoi docenti alcuni tra i più illustri chef. Il 7 dicembre è in programma l’evento ‘Scrocca il tesoro’, in collaborazione con il canale Instagram @milanodascrocco, una vera e propria caccia al tesoro a squadre tra i padiglioni di ‘Artigiano in Fiera’ con indovinelli e indizi. Nella reception dei padiglioni 5/7 c’è anche un'area bambini a cura di Leolandia.
Artigiano in Fiera è anche una piattaforma digitale e scaricando l’app ufficiale è possibile scoprire tutti dettagli sull’evento, ottenere e conservare l’invito gratuito, pianificare la propria visita. La campagna pubblicitaria è stata realizzata insieme ai giovani studenti di Ied. Presso la reception dei padiglioni 1/3, grazie all’accordo con Poste Italiane, è possibile richiedere il servizio di consegna a domicilio dei propri acquisti effettuati in Artigiano in Fiera.

In collaborazione con:
L'Artigiano in Fiera / Ge.Fi. Spa

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie