ANSAcom

Alimentare: Riso Scotti aperta a ipotesi alleanze ma non ora

A.d, partnership con spagnola Ebro è di lungo periodo

PAVIA ANSAcom

Riso Scotti è "un'azienda fortemente aperta al mercato" e, allo stesso tempo, "legata al territorio", e vede davanti a sé "anni interessanti". A dirlo è il numero uno dell'azienda pavese, Dario Scotti, in occasione dell'assemblea di Confindustria Pavia, ospitata nello stabilimento della Riso Scotti. La società è anche aperta "a valutare" eventuali alleanze con aziende internazionali, ma ad oggi non c'è nulla sul tavolo, spiega Scotti, evidenziando che la partnership con il gruppo spagnolo Ebro Foods, che ha una quota di minoranza in Riso Scotti, "è importantissima e di lungo periodo". Fondata nel 1860, Riso Scotti si è trasformata da "riseria tradizionale a industria alimentare", lavorando riso italiano, della provincia di Pavia e dei dintorni, ed esportando in tutto il mondo "dove il risotto e l'italian food è molto richiesto", afferma l'a.d. "Oggi abbiamo ospitato l'assemblea di Confindustria con orgoglio e soddisfazione - aggiunge -.Unire il marchio Scotti a Confindustria non può che lusingarci" e, allo stesso tempo, "Confindustria ha in Riso Scotti un esempio virtuoso del sistema economico provinciale".

In collaborazione con:
Riso Scotti

Archiviato in