Mondiale 'vini estremi', assegnate 23 Gran medaglie d'oro

A un'etichetta di Pantelleria il punteggio più alto

Redazione ANSA TORINO
(ANSA) - TORINO, 02 DIC - Premiati oggi a Torino i 'viticoltori eroici' di tutto il mondo, nell'ambito della 30/a edizione del concorso 'Mondial des Vins Extrêmes', organizzato dal Cervim (Centro di Ricerca, Studi, Salvaguardia, Coordinamento e Valorizzazione per la Viticoltura Montana). Per l'Italia riconoscimento a produttori di 15 regioni; assegnate complessivamente 23 Gran Medaglie d'Oro, 181 Medaglie d'Oro e 61 Medaglie d'Argento. Il punteggio più alto in assoluto l'ha ottenuto, tra le 831 etichette partecipanti, un vino di Pantelleria.

"E' emersa un'eccellenza sempre più elevata - commenta il presidente di Cervim, Stefano Celi - con grandi diversità di vitigni che si traducono nel bicchiere in vini dai sapori unici.

Tanta qualità che viene sempre più apprezzata in Italia e all'estero".

Nel numero delle medaglie assegnate, l'Italia è al primo posto: la Toscana conquista 4 gran medaglie d'oro, 7 ori e 2 argenti; la Valle d'Aosta 3 gran medaglie d'oro, 10 medaglie d'oro e 6 argenti; il Veneto 2 gran medaglie d'oro, 10 ori e 2 argenti.

Fra i vini esteri, la Spagna ha conquistato 3 Gran medaglie d'oro, 27 ori e 8 argenti; la Francia 2 gran medaglie d'oro e 8 medaglie d'oro; la Svizzera 1 gran medaglia d'oro, 22 ori e 5 argenti.

Il 'Gran Premio Cervim' per il vino con più alto punteggio assoluto è andato al Pantelleria doc Shamira 2017 dell'azienda agricola Basile. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie