Cinema e letteratura, a Modena il primo 'Buk Film Festival'

A marzo affiancherà consueta kermesse piccola e media editoria

Redazione ANSA MODENA

(ANSA) - MODENA, 17 DIC - Dal 2020 a Modena il Buk Festival affiancherà la consueta kermesse dedicata alla piccola e media editoria italiana con un concorso cinematografico che vedrà in gara una selezione di lungometraggi, tutti tratti da un libro o adattamento di un'opera letteraria. Evento di spicco della prima edizione di Buk Film Festival (5-8 marzo), con proiezioni non solo nel capoluogo ma anche a Sassuolo e Castelfranco, sarà l'omaggio al comico francese Louis de Funès, con spezzoni di film, documenti rari, raccolte di Gaumont, fotografie, taccuini di lavoro. Per l'8 marzo, Giornata internazionale della donna, il percorso sarà dedicato alle questioni di genere, con la prima del cortometraggio 'Conciliare stanca', protagonista l'attrice Carmen Di Marzo, che tratta il tema della violenza sulle donne.
    Il festival, fondato da Francesco Zarzana, vede alla direzione artistica l'autrice, filmmaker e produttrice francese Capucine Lemaire. La giuria sarà guidata da Eric Garandeau, presidente del Centro francese di cinematografia. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie