Da Ernst a Munch, a Milano torna stagione delle mostre

Esposte le immagini di Toscani e Newton e le opere di Pistoletto

di Michela Nana MILANO

MILANO - L'omaggio ai maestri della fotografia, come Oliviero Toscani, Richard Avedon e Helmut Newton, le retrospettive dedicate ai grandi artisti di ogni tempo, con Max Ernst, Giorgio Morandi, Munch e Bosch, fino a uno sguardo alle frontiere della contemporaneità, con Michelangelo Pistoletto e Bill Viola. È il programma espositivo dei musei del Comune di Milano per la stagione 2022 e il 2023.
    "È una programmazione davvero ricca - ha commentato l'assessore alla Cultura del Comune, Tommaso Sacchi, presentando le mostre -, dopo un biennio in cui non abbiamo potuto condividere un vero e proprio programma per il difficile contesto della pandemia". Nella programmazione c'è spazio anche per la scultura con Francesco Sommaini e una mostra dedicata alle Tre Pietà di Michelangelo nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, dove saranno esposti i calchi delle tre Pietà, quello della Pietà di Santa Maria del Fiore di Firenze, della Pietà di San Pietro in Vaticano e della Pietà Rondanini del Castello Sforzesco di Milano.
    Per la prima volta in Italia la città di Milano, dal 4 ottobre al 26 febbraio 2023 a Palazzo Reale, dedica una retrospettiva a Max Ernst, pittore, scultore, incisore e poeta.
    Ci saranno più di duecento opere, alcune mai esposte prima in Italia, tra dipinti, sculture, disegni, incisioni, libri, gioielli provenienti da musei, fondazioni e collezioni private internazionali.
    Quasi in contemporanea ci sarà la mostra, sempre a Palazzo Reale, Hieronysum Bosch e il mondo Mediterraneo. Nel 2023 spazio alla mostra di David Hockney, protagonista indiscusso nell'arte del XX e XXI secolo anche se raramente esposto in Italia fino ad oggi. La Gam, Galleria di Arte Moderna, nel 2024 ospiterà invece una mostra dedicata a Joseph Beuys, nelle sale di via Palestro verrà presentato un corpus significativo di circa 50 disegni dello straordinario artista tedesco. A 80 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1944, Milano presenta una mostra monografica dedicata a Edvard Munch, ripercorrendone la sua carriera artistica, che si terrà a ottobre del 2024. 

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie