Natale, luminarie Teramo per Graziani, Campobasso per Bongusto

Testi dei due artisti per volontà Comuni delle città d'origine

Redazione ANSA TERAMO

(ANSA) - TERAMO, 09 DIC - Parole di Ivan Graziani per le strade di Teramo, testi di Fred Bongusto a Campobasso. Dopo l'omaggio di Bologna a Lucio Dalla per le festività 2018, la città abruzzese e il capoluogo molisano rendono omaggio quest'anno con le luminarie natalizie agli artisti loro concittadini. Ciascuno con il proprio stile, ognuno con il proprio messaggio - in comune hanno avuto, in tempi diversi, il batterista Gilberto Rossi detto 'Attila' - sono rimasti nei cuori e nelle voci delle loro città d'origine e queste hanno voluto ricordarli.
    Così a Teramo i testi di 'Agnese' e 'Maledette malelingue' illuminano la centrale via Capuani. La scelta del sindaco, Gianguido D'Alberto, su proposta dell'assessore delegato agli eventi Antonio Filipponi, è stata accolta con favore dalla cittadinanza, da sempre legata a Ivan Graziani, nato nella città abruzzese nell'ottobre 1945 e venuto a mancare a Novafeltria (Pesaro Urbino) nel giorno di Capodanno 1997. Tanto che l'amministrazione comunale sta pensando a un'installazione permanente che accompagni tutto l'anno i teramani nella passeggiata sulla via parallela al corso principale.
    'Una rotonda sul mare', 'Frida', 'Balliamo', 'Tre settimane da raccontare' sono i titoli che risplendono nel centro storico di Campobasso per ricordare Fred Bongusto, morto a 84 anni nel novembre scorso a Roma. Un tributo che l'Amministrazione comunale ha voluto rendergli in segno di affetto e riconoscenza.
    E la cittadinanza ha apprezzato. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie