A Venaria viaggio nei Giardini d'Europa

Mostra da domani al 20 ottobre su 4 secoli di storia del verde

Redazione ANSA VENARIA (TORINO)

 VENARIA (TORINO) - "I giardini sono luoghi dell'anima, luoghi del 'fare dell'uomo' che con le sue mani da forma alla bellezza della natura, giocando con colori, forme e ombre". Cosi la presidente della Reggia di Venaria, Paola Zini ha presentato la mostra 'Viaggio nei Giardini d'Europa', promossa dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, aperta da domani al 20 ottobre.
    In tutto 200 opere tra dipinti, disegni, arazzi, volumi, modelli, manufatti che raccontano i giardini d'Europa dal '500 all' '800, dalle geometrie di quelli italiani agli 'infiniti' di quelli francesi, al 'pittoresco' degli inglesi.
    La mostra è divisa in 12 sezioni, ognuna dedicata a un 'viaggiatore, come Montaigne, Andrè Le Notre, Hibert Robert e Fragonard, letterati come Stendhal e Goethe, che nei loro 'Gran tour' andavano a caccia delle meraviglie italiche.
    Si inaugurano domani, nei Giardini, anche Anafora, la nuova serie di opere di Giuseppe Penone, e il 'Cavallo leonardesco' in omaggio ai festeggiamenti per i 500 anni di Leonardo.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA