Valle dei Templi all'alba o al tramonto

Dal 14 luglio e fino a settembre ogni domenica visite guidate

Redazione ANSA PALERMO

AGRIGENTO - Svegliare la Valle. O accompagnarla a dormire. Farla vivere, quindi, 24 ore su 24, trovando ogni giorno nuovi spunti per scoprirla, amarla, accarezzarla. E con la Valle dei Templi, il Museo Griffo che di Agrigento conserva la memoria antica. Sarà una lunga estate, quella di questa porzione di Sicilia dove il tempo sembra essersi fermato per permettere ai visitatori di avvicinarla in maniera del tutto speciale. Per scoprire che la si può visitare all'alba, quando la luce accarezza i templi, li tira fuori dalle tenebre e li riconsegna pian piano al mondo. Oppure al tramonto, quando dolcemente li riaffida al buio.
    L'anno scorso l'alba teatralizzata alla Valle dei Templi fu un esperimento partito in sordina, quest'anno i visitatori lo richiedono già da tempo: si comincia la prossima domenica anche con le passeggiate al tramonto - si potranno seguire percorsi tematici, negli ipogei sotterranei, tra le macchine edili antiche a grandezza naturale, alla scoperta dei monumenti più importanti o immersi nella natura. Gli spettatori saranno accolti da dei, eroi, eroine e diverse figure mitologiche, statue che si animeranno, tra rievocazioni di arcaici rituali, corse danzate, dispetti, litanie e versi tratti da opere di celebri autori dell'antichità, miscelati al racconto di guide esperte ed archeologi. Queste le date per le albe e i tramonti nella Valle dei templi, le prossime domeniche di luglio (il 14 e il 28), le quattro di agosto (4, 11, 18 e 25) e la prima di settembre.
    Visite teatralizzate a cura di CoopCulture in collaborazione con Casa del Musical. Ispirato da "Al passo coi templi", scritto e diretto da Marco Savatteri, coreografie di Gabriel Glorioso.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA