Festival Francescano, stop alla plastica

A Bologna dal 27 al 29 settembre, Romano Prodi tra gli ospiti

(ANSA) - BOLOGNA, 20 AGO - Stoviglie biodegradabili e compostabili, no alle bottiglie di plastica con la distribuzione di acqua potabile in borracce, raccolta differenziata capillare, compost gratuito per sensibilizzare alla tutela del suolo: il Festival Francescano - a Bologna dal 27 al 29 settembre sul tema del "dialogo" - punta sulla sostenibilità.
    Grazie a una nuova collaborazione con Fra' Sole, il progetto di sostenibilità ambientale del Sacro Convento di Assisi, l'Agenzia regionale per la Protezione ambientale dell'Umbria e Sisifo, sono state messe in atto numerose azioni per testimoniare il rispetto e la cura di "nostra madre terra", in un'ottica di ecologia integrale.
    Ricco il programma del festival: dibattiti, spettacoli, concerti e "libri viventi", con gli interventi, fra gli altri, dell'ex premier Romano Prodi e del gesuita Antonio Spadaro sui rapporti tra Occidente e Cina, dell'ex brigatista Adriana Faranda e Agnese Moro sulla "giustizia riparativa".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna