Sequestra e violenta la moglie, arrestato

Indagati anche il padre e il fratello dell'uomo

Pretendeva che la moglie lo assecondasse in tutto e, anche grazie all'aiuto del proprio padre e del fratello, l'ha segregata in casa picchiandola e violentandola ripetutamente. Avrebbe tentato pure di farla abortire. Il drammatico caso di violenze è stato scoperto dai carabinieri a Crevalcore, nel Bolognese. L'uomo, un 32enne di origine marocchina, al termina dell'indagine e si trova ora in carcere con un provvedimento di custodia cautelare per i reati di violenza sessuale, sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Per sequestro di persona sono indagati invece suo padre e suo fratello, di 64 e 36 anni, che hanno ricevuto un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, una connazionale di 28 anni ora affidata a una struttura protetta.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna