Zingaretti: in E-R le scelte sono due

'Invasione o conferma. Bibbiano? Osceno come destra usa i bimbi'

"È giusto, è il bello della democrazia, che all'inizio della campagna elettorale per un'elezione diretta tutti si presentano e tutti corrono. Poi succede una cosa, figlia della democrazia. Alcuni giorni prima del voto è chiaro che le scelte in campo rimangono due. E anche in Emilia-Romagna sta succedendo questo: o l'invasione della Lega di Salvini che da fuori fa una proposta a questo territorio, o l'Emilia-Romagna che conferma il proprio presidente". Lo ha detto il segretario Pd Nicola Zingaretti, in conferenza stampa nel comitato elettorale di Forlì, a una settimana dalla fine della campagna in Emilia-Romagna. "La vicenda di Bibbiano - ha aggiunto rispondendo a un domanda - non danneggia la campagna elettorale e neanche l'indagine della Procura di Reggio Emilia, che va rispettata. La cosa, oscena, indegna e incivile è il modo in cui la destra usa i bambini e le bambine per raccattare voti".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie