F1: Ferrari, Binotto "Das? Lo abbiamo scartato in passato"

Vettel: "Contratto adesso non è una priorità, ne parleremo"

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - "La Ferrari in passato ha considerato un sistema come il DAS (lo sterzo mobile recentemente portato alla ribalta dalla Mercedes, ndr), ma abbiamo avuto dubbi sulla sua regolarità e sui vantaggi effettivi portati di un sistema del genere". Lo ha fatto sapere il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, in un appuntamento con i giornalisti, al termine della prima sessione di test in corso a Bercellona.
    Nell'incontro con i media, riporta Sky, Binotto ha anche accennato al futuro di Sebastian Vettel: "Sebastian è la nostra prima scelta, dobbiamo capire cosa è meglio per il progetto. A breve prenderemo una decisione. Con lui abbiamo un bel rapporto, ci accomoderemo a cena e parleremo assieme di cosa è meglio per entrambi".
    "La settimana scorsa ero un po' malato, ora sto molto meglio - le parole del tedesco riportate sempre dall'emittente satellitare -. La macchina mi sembra più performante nelle curve veloci, abbiamo più grip. Non sappiamo a che punto siamo, abbiamo molto lavoro da fare, ma la stagione è ancora molto lunga. Anzi, deve ancora cominciare", ha concluso il pilota della Rossa che sul contratto ha glissato: "Non è la nostra principale urgenza. Sono qui per vincere, quando ho firmato per Ferrari l'ho fatto per diventare campione del mondo ma ancora non ci siamo riusciti. La mia priorità è mettere in pista la macchina migliore possibile. Il contratto per ora non è importante. Più avanti, il contratto sarà una priorità e ne parleremo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie