Tampone casa per casa a Piacenza

Da martedì squadre su più turni, subito terapie a sintomatici

Caccia al virus casa per casa. È la sintesi dell'iniziativa che il primario di Oncologia dell'ospedale di Piacenza Luigi Cavanna ha avviato da qualche giorno assieme a un suo collaboratore andando a domicilio delle persone con sintomi da coronavirus e sottoponendoli a tampone nasale, verifica dell'ossigenazione del sangue con saturimetro e se necessario anche ecografia toracica. Lo racconta La Libertà.
    "La gran parte degli infetti da Covid 19 - spiega il medico - arrivano in pronto soccorso con febbre e tosse curati con Tachipirina e antibiotici, mediamente dopo 8-10 giorni passati in queste condizioni fino all'insorgere di insufficienza respiratoria. Bisogna partire dal presupposto che sul coronavirus la terapia anti-virale funziona percentualmente meglio quanto prima viene iniziata". L'iniziativa sarà replicata per iniziativa dall'Ausl da martedì da vere e proprie squadre di 'camici bianchi' per coprire su più turni città e provincia e sarà probabilmente estesa a tutta l'Emilia Romagna.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie