In 500 al funerale online del 26enne forlivese

Andrea Tesei era caposcout, è la vittima più giovane del contagio

Oltre 500 persone hanno partecipato, in collegamento via web, alla messa di suffragio per Andrea Tesei, 26enne di Predappio (Forlì-Cesena) dove era molto conosciuto anche per la sua attività di caposcout. Si tratta della vittima più giovane in Italia del Cronavirus.
    "La morte di Andrea - le parole del parroco don Urbano Tedaldi, riportate dal Resto del Carino di Forlì - è un po' anche la nostra morte: da ora in poi ci mancherà qualcosa, mancherà un pezzo di noi". Alla celebrazione ha partecipato anche il sindaco, Roberto Canali.
    Andrea Tesei è morto giovedì. Alla comparsa dei sintomi il 26enne era stato ricoverato in un primo momento all'ospedale di Cesena in terapia intensiva. Poi il miglioramento con il trasferimento al più vicino ospedale di Forlì. Giovedì mattina un improvviso peggioramento lo ha portato a morte. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie